venerdì 29 ottobre 2010

* Precipizio *




somewhere very close by*LonelyPierot



E ritorni dal buio
d’un tempo indecifrabile
a smottare la mia anima
terra fertile
per carezze languide
arida al senso vuoto
delle tue mani intriganti
precipizio d’armonia
del mio corpo ornato di passione
Intendi soggiogarmi
alle tue  bramose voglie
nude d’amore
e mi strazi il cuore
mentre m’allontano
dalla tua ombra
eterna presenza assente
che indossa di tormento
i miei giorni muti


1 commento:

  1. raggioluminoso2 novembre 2010 11:00


    Una poesia che prende dal primo all'ultimo verso e che affascina per la forte espressività. Bellissima!

    RispondiElimina