mercoledì 8 marzo 2017

Otto Marzo

Otto Marzo


I tuoi capelli donna son di brace
di melograno oppure negramaro
potente connessione in costumanza
energica regina sei austera

d'ogni faccenda assunta onnipresente
se io non erro il rosso è il tuo colore
sei tutor mamma artefice completa
guida sicura per i tuoi rampolli

sian essi figli oppure allievi tuoi
quest'è il disegno e il fato t'accomuna
capace audace dunque sempre attenta

ai sogni giusti d'umili persone
grazie per esserci ora in ogni dove
sempre in salita in ogni istituzione


Copyright © Lorenzo 8.3.10

mercoledì 22 febbraio 2017

Nel Silenzio [in terza rima]

un ramo sfiora il cielo


Si sentirebbe del silenzio l'eco
le onde che l'anima trafiggono
verbi non detti uno tsunami bieco

nè coniugati nel tempo d'oltre ozono
e stanno stanchi nel cielo stellato
satelliti d'un mondo assai buono

il solitario male conclamato
di là c'è il cosmo mio che s'allontana
vivo il mio tempo e  testo il mio passato

due figuranti in costumanza sana
una gonna che copre le caviglie
ed il suo uomo con l'aria paesana

un ramo sfiora il cielo in meraviglie
occhi lontani in lacrimate ciglie


Copyright ©  Lorenzo 22.2.17

lunedì 20 febbraio 2017

Nel Silenzio

© Foto di stampa


Se i nostri istanti migliori durassero
supererebbero il Cielo. 

Emily Dickinson



Si sentirebbe l'eco del silenzio
le onde che trafiggono l'anima
uno tsunami di verbi non detti 
nè coniugati nel tempo infinito

e stanno stanchi nel cielo stellato
satelliti d'un mondo ch'accarezza
la solitaria mia malinconia
di là c'è il cosmo mio che s'allontana

vivo il mio tempo e  testo i miei ricordi
due figuranti vestiti d'antico
una gonna che copre le caviglie

ed il suo uomo con l'abito in festa
un ramo che sfiora il cielo turchino
occhi lontani col cappello in testa


Copyright ©  Lorenzo 20.2.17

lunedì 9 gennaio 2017

La via di luce [sonetto in terza rima]

© foto di F. Cervo


Una pista per l'imbiancate ascende
la via del monte risale scalando
scordare a valle i tristi affanni intende

si porta in cima le sue idee lasciando
i disinganni acuti posti in spalla
in vetta l'espressione liberando

aprendo al vento una sacca gialla
per dare al mondo un gioioso scacco
sciatore d'alpinismo non traballa

estremo solca neve fresca un sacco
girandosi e guardando l'orizzonte
si lascia andare giù dopo il bivacco

ponendo dietro millefoglie in fronte
toccate dalle nuvole già pronte

Copyright © Lorenzo 9.1.17

domenica 8 gennaio 2017

La via di luce [in sonetto]

© foto di F. Cervo

Una pista per l'imbiancate ascende
la via del monte risale scalando
lasciando indietro i tristi affanni a valle
assieme alle sue idee lascia in cima

i disinganni acuti porta in spalla
libera e lieta vetta in espressione
secondo azione ed apre al vento il sacco
per dare al mondo un gioioso scacco

sciatore solitario d'alpinismo
estremo solca neve fresca in alto
girandosi e guardando l'orizzonte

si lascia andare giù per la discesa
lasciando indietro la parete a strati
toccata dalle nuvole d'ovatta


Copyright © Lorenzo 8.1.17

sabato 7 gennaio 2017

La via di luce

© foto di F. Cervo


 Vedo una via
sale per le imbiancate
piste del monte
s'inerpica scalando
lasciando indietro i tristi

affanni a valle
assieme alle sue idee
in spalla porta
i disinganni acuti
lasciando sulla cima

libera e lieta
di vita l'espressione
secondo azione
d'aprire al vento il sacco
per dare al mondo scacco

Copyright © Lorenzo 12.9.11

venerdì 6 gennaio 2017

Non solo al monte _ Fonte Web


Freddo l'inverno
si copre biancaneve
Epifania

Copyright © Lorenzo 6.1.17